Primary tabs

La Regione Umbria ha destinato tutte le risorse ricevute secondo il riparto dei fondi della Legge 119/2013 a Comuni sede di Centri antiviolenza e case rifugio al fine di potenziarne le attività e creare servizi aggiuntivi. Per potenziare i servizi esistenti sono stati erogati 157.180 euro ai 3 Comuni sede di Centri e case rifugio: Perugia, Terni e Orvieto. Le risorse per la creazione di nuove strutture e servizi ammontano a 173.244 euro (corrispondenti al riparto convenuto dalla Conferenza Stato-Regioni): circa 105mila euro sono ripartiti tra i Comuni di Perugia, Orvieto e Terni per la realizzazione del servizio "Codice Rosa" e 68mila tra i Comuni di Perugia e Terni per la creazione di nuovi posti letto in Centri antiviolenza residenziali e case rifugio. A tal fine sono stati previsti 8.500 euri annui per ogni posto letto aggiuntivo creato.

Dataset Info

These fields are compatible with DCAT, an RDF vocabulary designed to facilitate interoperability between data catalogs published on the Web.
FieldValue
Modified Date
2015-11-26
Release Date
2015-04-07
Identifier
b08239c4-6369-4ee0-ab9a-d444ae9f7e5e
License
Creative Commons Attribution
Public Access Level
Public