Primary tabs

Alla Regione Sardegna sono stati assegnati attraverso la Legge 119/2013 circa 370.790 euro. L'intero finanziamento è stato ripartito dalla Regione a favore delle strutture esistenti con l'obiettivo di potenziare i servizi di assistenza e sostegno delle donne vittime di violenza e dei loro figli. Tale decisione - come argomentato nelle Delibera - deriva dai tempi ristretti a disposizione per l'utilizzo delle risorse assegnate. La Regione ha scelto di erogare il 35% delle risorse a favore dei Centri antiviolenza e il 65% a favore delle case di accoglienza, utilizzando come criterio per il riparto tra le Province la popolazione femminile residente di età compresa tra 12 e 75 anni. La Delibera della Regione Sardegna presenta un numero inferiore di Centri antiviolenza rispetto a quelle indicate nel documento di riparto apporvato dalla Conferenza Stato-Regioni (9 strutture invece di 13). Corrisponde invece il numero di case rifugio. Nella Delibera si fa riferimento ad altri stanziamenti relativi al biennio 2013/2014, pari a 1 milione 990 mila euro, provenienti dal Fondo per le politiche sociali e da fondi regionali, che la Regione aveva già provveduto a ripartire tra Centri antiviolenza e case di accoglienza nel settembre 2014. Fonte: Deliberazione N. 50/18 DEL 16.12.2014

Con la delibera n. 35/17 del 12.9.2014 la Regione Sardegna ha approvato la ripartizione delle risorse per l’anno 2013 e 2014, pari a euro 1.990.000, fra 9 Centri antiviolenza e 5 Case di accoglienza, in continuità con le annualità precedenti, tenuto conto del numero di utenti gestiti dei servizi antiviolenza, come risultante dal monitoraggio 2012 e 2013 effettuato rispetto all’attività di centri e case di accoglienza. Nella delibera 35/17 del 12.9.2014 inoltre si afferma di voler procedere nel 2015 alla riorganizzazione della rete delle strutture e degli interventi, prevedendo in particolare la presenza di almeno un Centro antiviolenza per ciascun ambito provinciale e quindi l’avvio del servizio nel territorio di Carbonia Iglesias. Fonte: Deliberazione N. 35/17 del 12.9.2014

Dataset Info

These fields are compatible with DCAT, an RDF vocabulary designed to facilitate interoperability between data catalogs published on the Web.
FieldValue
Modified Date
2015-04-27
Release Date
2015-03-04
Identifier
b266a1b3-285e-44fc-91ed-676968ad9931
License
Creative Commons Attribution
Public Access Level
Public