Primary tabs

La Regione Marche ha ricevuto circa 392mila euro, di cui 29.311 da destinare ai Centri antiviolenza e 13.440 alle case rifugio. Dei 233.647 euro riservati agli interventi regionali, la Regione ha scelto di destinarne la metà ai Centri e alle case rifugio esistenti. Tale somma è stata ripartita per il 70% ai Centri e per il 30% alle case rifugio. Alle strutture esistenti vanno in totale 159.575 euro (circa 111.000 ai Centri e circa 48.500 alle case rifugio). Il riparto a livello provinciale è avvenuto sulla base della popolazione femminile residente e del numero di contatti avuti dai Centri antiviolenza nel 2013. Il resto delle risorse è suddiviso per 116.823 euro per interventi regionali e 115.495 per nuovi centri da creare.

Alle risorse stanziate attraverso la Legge 119/2013 si aggiungono risorse regionali previste dalla Legge Regionale 32/2008 “Interventi contro la violenza sulle donne”, per un totale di 97.519 euro, di cui 70.000 sono destinati ai Centri antiviolenza e 27.519 alle case rifugio.

Fonte: GoodPA Regione Marche

Dataset Info

These fields are compatible with DCAT, an RDF vocabulary designed to facilitate interoperability between data catalogs published on the Web.
FieldValue
Modified Date
2015-04-27
Release Date
2015-03-01
Identifier
21987bd9-f648-4b72-a23e-2eb715671cac
License
Creative Commons Attribution
Public Access Level
Public