Primary tabs

La Regione Liguria ha ricevuto in totale circa 354.400 euro attraverso la Legge 119/2013 per i Centri e le case rifugio esistenti e per interventi regionali. La Delibera presenta il riparto delle risorse tra i cinque Comuni capofila delle Conferenze dei Sindaci: Sanremo (50.743 euro), Savona (69.379 euro), Genova (148.315 euro), Chiavari (35.215 euro) e La Spezia (50.695 euro). Nella Delibera si specifica che le Conferenze dei Sindaci dovranno predisporre i rispettivi "Piani complessivi biennali" di contrasto alla violenza di genere contenenti attività, servizi avviati o che si intendono attivare, e i relativi costi. Si stabilisce inoltre che le azioni di contrasto alla violenza devono essere realizzate anche attraverso la stipula di patti di sussidiarietà che riconoscano e sostengano l'autonoma iniziativa del Terzo Settore. Fonte: Delibera n° 1531/2014

Ai fondi nazionali della Legge 119/2013 si affiancano ulteriori risorse stanziate dalla Regione Liguria per la Legge 12/2007 "Interventi di prevenzione della violenza di genere e misure a sostegno delle donne e dei minori vittime di violenza" per un totale di 270 mila euro suddivisi come segue tra i Comuni capofila delle cinque Conferenze dei Sindaci: 45 mila euro per i Comuni di Sanreno, Savona, Chiavari e La Spezia e 90 mila euro per il Comune di Genova. Fonte: Delibera n° 704/2014

Dataset Info

These fields are compatible with DCAT, an RDF vocabulary designed to facilitate interoperability between data catalogs published on the Web.
FieldValue
Modified Date
2015-04-27
Release Date
2015-03-04
Identifier
458ea056-045e-4408-b6eb-becaa9b4b7fb
License
Creative Commons Attribution
Public Access Level
Public